domenica 24 luglio 2016

CLAMOROSO: un'altra stangata in arrivo: "I conti non tornano". E ora il bollo auto..

Al governo servono 5 miliardi per evitare il tagli dei bonus. E altri 8 per scongiurare l'aumento dell'Iva. Le misure a rischio

Il governo non sa cosa fare. Annunci e slides sono finiti e la realtà dei numeri è chiara: non ci sono i soldi per far fronte alle promesse del premier.

A settembre Padoan dovrà rivedere le sue stime. Necessari altri 8 miliardi per evitare l'aumento Iva e per non toccare le promesse fatte ai pensionati con uscita anticipata e bonus da 80 euro. Un quadro questo che chiarisce bene come la coperta per palazzo Chigi sia sempre corta e che alle conferenze stampa dopo i cdm non seguono quasi mai i fatti. I bonus e le mance elettorali sono finite e il conto adesso è salato. Al netto della flessibilità concessa da Bruxelles, Renzi e Padoan dovranno trovare almeno 8 miliardi per disinnescare il temuto aumento dell'Iva, 4-5 dovuti al calo del Pil, e se vorranno mantenere fede ai vari annunci, dovrannoarrivare almeno a 20 miliardi. La tempistica, come sottolinea Repubblica, condanna già il governo. La legge di Stabilità infatti sarà presentata il 12 ottobre e il referendum costituzionale dovrebbe svolgersi a cavallo di quella data. Poi a novembre Bruxelles farà una ulteriore verifica sul nostro debito e vorrà sapere, per concederci ulteriore flessibilità di bilancio nel 2017, e dovremo spiegare quali tagli alla spesa intendiamo fare. Insomma diverse misure annunciate dal premier potrebbero essere a rischio. E quali sono le misure che rischiano di saltare? Secondo gli analisti il bonus da 80 euro da estendere anche ai pensionati potrebbe restare nel cassetto come anche l'abolizione del bollo auto.
Due misure su cui Renzi ha fatto leva per attrarre consensi elettorali in vista del referendum di autunno. E invece a settembre Padoan avrà grossissime difficoltà per far quadrare i conti. Ma attenzione, altri bonus potrebbero entrare nel mirino delle forbici del governo. C'è il bonus Irpef da 80 euro, ma anche quello per i bebè e la card da 500 euro per i diciottenni. Poi c'è il capitolo Iva, quello che forse preoccupa di più Padoan. Se dovesse aumentare, di fatto ci sarebbe un'impennata dei prezzi che potrebbe di fatto contrarre i consumi che, va detto, non sono mai ripartiti. insomma il governo entro settembre deve trovare i soldi che mancanop all'appello. Altrimenti gli annunci di Renzi saranno l'ennesimo bluff di un premier che ama illudere gli italiani...

fonte: http://www.ilgiornale.it/news/economia/renzi-i-conti-non-tornano-spetto-unaltra-stangata-1288615.html?utm_source=Facebook&utm_medium=Link&utm_content=A+Renzi+i+conti+non+tornano%3A+lo+spetto+di+un%27altra+stangata+-+IlGiornale.it&utm_campaign=Facebook+Interna

16 commenti:

  1. Se andrà via farà una grande figura degna di lui.

    RispondiElimina
  2. Se il popolo non di mette in testa di prendere le distanze con questi presunti politici, allora, vi invito di non commentare più le vostre lamentele che mi avete rotto i coglioni. Un uomo che si lamenta e non passa hai fatti, è un povero demente e idiota ovvio, infame che tradisce i propri connazionali e la patria.

    RispondiElimina
  3. al posto di parlare e ora di fare i fatti

    RispondiElimina
  4. Be molto facile ..... un bel taglio ai loro mega stieni e il gioco è fatto...

    RispondiElimina
  5. Be molto facile ..... un bel taglio ai loro mega stieni e il gioco è fatto...

    RispondiElimina
  6. Massa di Delinquenti finitila di rovinarci BASTA tutto questo.Voi poveri PORCI sapete cosa dovete fare,finitela di RUBARCI STIPENDI da NABABBI.Chi vi da' il diritto di fare tutto cio'.Non ne Possiamo Piu'dovete dimezzare gli stipendi e togliervi tutti i privilegi che prendete perche' NESSUNO vi ha Autorizzato a mettere in tasca,e poi vedrete che quel quaquaraqua di Renzi se non le trova subito i Miliardi che cerca.Sig.Politicanti vi dovete levare dalle PALLE quando lo capirete e troppe tardi.














    RispondiElimina
  7. Prima o poi il disperato reagirà, e reagira' male.

    RispondiElimina
  8. Ben detto Patrizio solo chiacchiere bisogna passare ai fatti Siam tutti bravi a sparlare, ma poi s'inchina testa come i ciucci r tutto va bene.

    RispondiElimina
  9. https://www.facebook.com/groups/338891566305708/

    RispondiElimina
  10. Ma se ci sono ancora coglioni che appena lo vedono gli scodinzolano attorno come tanti barboncini festaioli siamo un popolo senza palle ci meritiamo questo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilli, usa il solito sistema Berlusconiano ; organizza i suoi lecchini e li porta dietro come cagnolini per le scene in primo piano.

      Elimina
  11. oggi, lunedì = domenica = oggi = domani = sempre e sempre sarà così finchè non avverrà qualcosa di speciale che ci sbalordirà.

    RispondiElimina