sabato 23 luglio 2016

RENZI SI E’ FATTO UN NUOVO ATTICO IN PIENO CENTRO: NESSUNO GLI CHIEDE CON QUALI SOLDI, VISTI I PREZZI AL METRO A FIRENZE?

Palazzo Chigi, Rignano, Pontassieve. Chissà qual è il luogo che sente davvero “casa” in questo particolare momento della sua vita, così vorticosa e frenetica. Ma il presidente del Consiglio Matteo Renzi sa anche che c’è un dopo l’avventura da premier. E sa che, ovunque lo porteranno gli incarichi politici e professionali, in cuor suo resterà per sempre un po’ il sindaco di Firenze.
Sarà anche per questo che Renzi ha appena acquistato un appartamentonel cuore del cuore della città: nello storico quartiere di Santa Croce, nei pressi della basilica e da dove, vicino alla piazza dove si gioca il calcio storico, e dove basta affacciarsi a una finestra per intravede la Torre di Arnolfo di Palazzo Vecchio.
Niente lascia prevedere che il premier possa traslocare in tempi brevi e con tutta la famiglia nell’immobile appena comprato. Serviranno probabilmente piccole modifiche e interventi di ristrutturazione. Ma la tipologia dell’appartamento è di quelle pensate per la famiglia.
L’ex sindaco ha infatti tre figli che nell’arco di pochi anni saranno tutti in età adolescenziale, pronti per la scuola superiore e l’università. E una residenza fiorentina potrebbe quindi essere più comoda rispetto a una sistemazione in un comune della cintura, come è Pontassieve e dove attualmente risiede la famiglia.
Top secret intanto, sul prezzo pagato e sull’indirizzo preciso della nuova proprietà del segretario nazionale del Pd.
Per il momento si sa solo che è un bell’appartamento dallo squisito sapore fiorentino, con le caratteristiche architettoniche dei palazzi storici della città. Non certo un buen retiro –, perché per il super Matteo il concetto non è neppure concepibile – , ma forse quale futuro quartier generale, all’ombra di quei monumenti da cui ha iniziato la sua cavalcata politica

Nessun commento:

Posta un commento