sabato 10 dicembre 2016

GENTILONI PREMIER? DI BATTISTA LO SFANCULA IN TEMPO ZERO. ASCOLTATE CHI E' REALMENTE GENTILONI

Sapete a cosa stanno pensando i politici del PD? A quale presidente scegliere per far la legge elettorale contro il M5S senza che vi sia il rischio di oscurare Renzi che certamente si ricandiderà a Palazzo Chigi. Per questo nelle ultime ore si fa il nome di Gentiloni. Sarà vero? Non lo so. Ma so che è vero il loro ragionamento. Lo ripeto ancora una volta. Non gli interessa risolvere i problemi dei cittadini, gli interessa risolvere i problemi loro. E Gentiloni sarebbe perfetto. Renziano di ferro, poco carismatico (qualcuno si ricorda una sua iniziativa come ministro degli Esteri?), fedelissimo alla linea del capitalismo finanziario e soprattutto sacrificabile. Potrebbe fare il presidente qualche mese senza mettere in pericolo Renzi il quale si potrebbe preparare ad un ritorno. In tutto questo chi pensa ai cittadini? Chi ai problemi del sud? Chi alle imprese massacrate dalle tasse? E soprattutto quanti sono i giornalisti capaci (giorno e notte, incessantemente) di ricordare a Renzi e Boschi la loro promessa di lasciare - non il governo ma la politica - in caso di vittoria dei NO? Questi politici non impareranno mai. Devono solo trovarsi un lavoro, magari con il JobsAct!

7 commenti:

  1. Io ti ammiro tanto e credo fortemente in te, spero che tu non perda mai questa grinta nell'esprimerti e nel volere il giusto. Vi preghiamo noi tutti di fare il possibile affinché si vadi al voto.

    RispondiElimina
  2. Grande ammirazione x questo ragazzo.Forza siamo con te contro tutto e tutti !!!!😊😊😊😊😊😊

    RispondiElimina
  3. Perché è impossibile parlare con voi? Io ci ho provato più volte in passato, ma più di una rara risposta generica da vostri rappresentanti locali che hanno chiuso rapidamente il dialogo, c'è stata solo l'incomunicabilità. Ho avuto fiducia in voi, parlate bene, ma certi vostri comportamenti un po' autoritari e la vostra impermeabilità all'ascolto ed al dialogo diretto me l'ha fatta perdere.

    RispondiElimina
  4. Facciamo tutti qualcosa per la Italia prima che sia troppo tardi , elezioni e voti ai cittadini .

    RispondiElimina
  5. Giusto tutto: ora che faremo? Devono MOLLARE STE POLTRONE,TUTTI ALL'ERTA
    ASPETTIAMO DI TORNARE IN PIAZZA CON
    UN MILIONE(ALMENO),CHE DOVRANNO CAPIRE

    RispondiElimina
  6. Credo in voi, ma vi prego rivedere i leader delle periferie, altrimenti non avrete chance li. Es. Formia (LT)

    RispondiElimina