lunedì 5 dicembre 2016

GIOVANE PROTESTA CONTRO IL GOVERNO DOPO LA VITTORIA DEL NO E VIENE ARRESTATO. IN TV NON LO MANDERANNO MAI

(Agenzia VISTA) Roma, 05 dicembre 2016
Con quasi il 60% il No stravince al referendum costituzionale e Renzi annuncia che oggi riunirà il Cdm e salirà poi al Colle per dimettersi. Altissima l'affluenza alle urne, oltre il 68%; il 30% nel voto all'estero. Il Sì vince solo in Emilia Romagna, Toscana, Alto Adige e all'estero. Il premier si assume "tutte le responsabilità" di una sconfitta "straordinariamente netta" e si commuove ringraziando moglie e figli. Attimi di tensione davanti a Palazzo Chigi per una protesta messa in atto da studenti e attivisti No Tav



6 commenti:

  1. Vogliamo sapere come andrà a finire con qst ragazzo.
    Dire che Sn innorridita da tutto qst schifo è dir poco.

    RispondiElimina
  2. i politici ladri sono tutti fuori ..vergogna

    RispondiElimina
  3. A DIFESA DEI NOSTRI DIRITTI. (8/11/2016)
    Poiché siamo in grado di intendere e volere, dimostriamolo, difendendoci. Qual è il punto "d'incaglio', da superare? Alla base c'è la mancanza di unità; perché NON SIAMO UN POPOLO!! Quasi ogni giorno, pur formando cortei (o ammucchiate?), a difesa dei nostri diritti, all'apparire di poche divise, ci blocchiamo.
    Sono molti anni che scrivo -pro forze dell'ordine- invitandoli a comprendere che proteggono gentaglia che distrugge il futuro ai giovani, compreso i loro figli. MA; e qui casca l'asino, al quale lavare la testa, significa perdere, tempo, acqua e sapone.
    Per cui sono arrivato alla conclusione che sono peggiori dei kapò nei campi di sterminio nazisti; i quali, deportati come gli altri, si 'adattavano' a fare gli aguzzini, per non finire alle . . . docce. Per non morire!
    Invece, questi nostri connazionali in divisa -pagati con soldi nostri- sono peggio -anche se non si arriva alle… docce-. MA, senza dimenticare la scuola Diaz, di Genova! Perché lo fanno per un miserabile stipendio; che, paragonato a quanto costa uno di quelli che proteggono, equivale ad un osso dato al cane. E come tali si comportano, al comando: Caricate!!
    Oltre a manganellare alla cieca, cercano di prenderne almeno uno -in tre, quattro, cinque, . . .-, trattato come un cencio e portato in caserma. Ne fermo uno, per spaventarne cento.
    E' qui che dovremmo dimostrare di essere POPOLO e anche SOVRANO!!
    Se in tanti andiamo in corteo, è perché abbiamo ragioni da vendere, a difesa dei nostri diritti.
    Nel momento in cui, con la forza, ce lo impediscono; e ne fermano uno o più d'uno, per portarlo via, dovremmo impedirlo. Comunque! A difesa dei nostri diritti negati.
    Permettendo di calpestare questo nostro diritto –previsto anche dalla Costituzione- autorizziamo “quelli” ad accumulare -abusivamente e non solo per sé stessi!- privilegi che, per auto concessione, diventano, poi: “Diritti Acquisiti!”
    SVEGLIA! SVEGLIA!! SVEGLIA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi dici Sveglia? Mario ti ricordo che stai parlando agli Italiani cioe' alla nostra razza quindi, non te la prendere piu' di tanto se' ci sono poliziotti che per uno stipendio vanno contro leggi anche umane come quella di prendere previo comando i figli da Mamme, non te la prendere se pari merito uno va a rubare per sfamarsi per colpa dei governi e viene arrestato da un poliziotto cui fino a quel momento si era cibato con i proventi di quel poveretto, ma dove vivi Mario e a chi ti riferisci con ''Sveglia'' strano che Te non riconosca ancora il Popolo Italiano al di sotto delle Pecore, almeno quelle di loro danno carne latte pelliccia calda be' l'Italiano come me proprio nel preciso istante che Ti rispondo cosa Ti da se non solo ''Lamenti''? continua pure sognare e sperare Mario, saluti.

      Elimina
  4. La dittatura continuerà finchè non li manderemo tutti a casa!

    RispondiElimina