domenica 4 dicembre 2016

TRAVAGLIO SPUTTANA GIORNALI E GIORNALISTI PER L'INDEGNA CAMPAGNA ELETTORALE PER IL SI ALLA FINE PERSA

EPICA SFANCULATA DI TRAVAGLIO CONTRO GIORNALI E GIORNALISTI CHE SI SONO VENDUTI IN QUESTI ULTIMI MESI PUR DI FAVORIRE LA VITTORIA DEL SI. ASSOLUTAMENTE DA VEDERE E DIFFONDERE. IMMENSO TRAVAGLIO!!
"Renzi ha violato tutte le regole. Ha rubato elicotteri, ha mostrato schede false e mentito agli italiani e non avete detto niente. Queste cose quando le faceva Berlusconi vi ribellavate per paura di perdere le vostre poltro. Ora l'ha fatto Renzi e tutti zitti. Ma dove eravate?"

9 commenti:

  1. Parole sacrosante, pronunciate nel silenzio dei colpevoli.

    RispondiElimina
  2. Parole sacrosante, pronunciate nel silenzio dei colpevoli.

    RispondiElimina
  3. Il rispetto delle regole non è virtù di questo paese. Comunque lei è stato magnifico!

    RispondiElimina
  4. Qua come in America ormai l-opinione pubblica viene ignorata. Questa non è democrazia.

    RispondiElimina
  5. FORSE TRAVAGLIO NON HA VOLUTO PARLU'ARE DI UN ARBITRO AL QUALE E' FATTO OBBLIGO INIZIARE L'AZIONE PENALE MA MI PARE SCONTATO CHE SIA IL CRIMINE PIU' INACCETTABILE E INTOLLERABILE A QUESTO PUNTO. DOBBIAMO PASSARE PER UN SEVERO GIUDIZIO POPOLARE TUTTI I GIUDICANTI E IN OGNI CASO CONFISCARE OGNI LORO AVERE.

    RispondiElimina
  6. In un paese dove la stampa e la tv possono dire cio che vogliono e nessuno puo Intervenire per fermare le ingiustizie perche difese dallo stato e dittatura none demograzia

    RispondiElimina
  7. Grande Travaglio. Persone indipendente che in tutta la campagna elettorale non ha avuto paura di nessuno ed ha informato correttamente il popolo italiano senza falsità e menzogne. Personaggio indipendente che ha fornito informazione giusta senza schierarsi con nessuno analizzando soprattutto il quesito referendario con correttezza e coerenza. Molti giornalisti dovrebbero prendere esempio da lui.

    RispondiElimina
  8. M.T. ha assunto una posizione critica dal primo momento è l'ha mantenuta coerente quando sembrava che, sotto la pressione mediatica intollerabile del Boma, il si sarebbe uscito vittorioso. Merito suo, di Crozza, di tanti giornalisti del Fatto avere amplificato l'opinione di tanti studiosi per bene e di aver fatto pensare agli Italiani che il teatrino del Bomba non era altro che questo, teatrino per prendersi beffe del popolo. GRAZIE MARCO

    RispondiElimina