sabato 7 gennaio 2017

NON PAGAVA IL BOLLO E SI FACEVA CANCELLARE LE MULTE DA EQUITALIA: ECCO IL LADRO PD DEL GIORNO

Rischia grossi guai con la giustizia il parlamentare del Pd Marco Di Stefano e tutto per colpa del bollo auto. Secondo l’accusa del pm Attilio Pisani, due dipendenti pubblici avrebbero cancellato dai registri informatici i dati sulle imposte dovute dal parlamentare Dem e aver comunicato quindi a Equitalia l’assenza di debiti. Di Stefano è indagato per concorso in falso materiale commesso da pubblico ufficiale, ma lui è pronto ad andare dal pm per chiarire, come dice il suo avvocato riportato dal Fatto quotidiano: “Come emerge da una relazione della Lait – la società partecipata della Regione Lazio – i suoi sono dei debiti cancellati automaticamente perché non più esigibili”.


FONTE:
LIBERO

8 commenti:

  1. Quelli del PD so tutti ladri? Forse....

    RispondiElimina
  2. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1419936078077762&id=100001841490273

    RispondiElimina
  3. SEI SOLO FANGO. CHE DIO TI FULMINI. C'E GENTE CHE MUORE DI FAME E TU FAI IL MAGNACCIO?.

    RispondiElimina
  4. La domanda ad Equitalia o chi per essa : Ma perchè i mancati pagamenti di questo "gran signore" sono diventati inesigibili ? Ditelo anche a tutti gli Italiani cosa ha fatto o non ha fatto (oltre a non pagare) questo evasore seriale per far si che i suoi debiti diventassero inesigibili ?

    RispondiElimina
  5. Per me sarebbe una gran vergogna un figura così, ma lui? chieda scusa e lasci ogni pubblica responsabilità, oppure espulsione

    RispondiElimina
  6. Ma secondo voi uno fa tutto questo casino per non pagare dei bolli auto?? Allora dovrebbero accusarlo di essere un idiota

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.